DENON DJ SC5000 – Recensione

Quando la scorsa estate DENON DJ ha presentato il media player SC5000, il mercato è rimasto sbalordito dalla qualità e dall’innovazione di un prodotto il cui concorrente diretto sembrava essersi già espresso al massimo.

Con l’SC5000, DENON DJ ha migliorato in maniera significativa quello che si immaginava fosse lo stato dell’arte, ma si sa, quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda sempre il dito, e pur riconoscendo l’evidente superiorità del DENON, haters, detrattori e “affiliati” al passato, si sono subito messi a caccia dei punti deboli di questo nuovo lettore, puntando il dito sulla non compatibilità dell’SC5000 con il software utilizzato da Pioneer.

PLAY ON, PLAYER
Partiamo dal media player SC5000, che è stato l’elemento scatenante di questa rivoluzione che colpito il nostro mondo negli ultimi mesi. A prima vista sembra molto simile al lettore Pioneer CDJ-2000 Nexus di cui è tra l’altro l’unico concorrente diretto. In questo approfondimento ci troveremo costretti a dover paragonare i due apparecchi più volte, ma è inevitabile. Affiancando questi due deck è chiaro ciò che sta facendo Denon DJ.

L’SC 5000 non è l’esatta copia del Pioneer, ma il look è abbastanza familiare da rendere intuitivo il passaggio dall’una all’altra macchina. Noi di DJ Mag Tech riteniamo che la transizione non potesse essere più immediata di così. Se avete familiarità con i lettori Pioneer, passare a Denon Dj vi risulterà tutto facile e intuitivo. Quasi tutto ciò che eravamo abituati ad usare sul CDJ 2000 NXS II lo ritroviamo sull’SC 5000, nella stessa identica posizione e configurazione. Entrambi i deck hanno jog wheels, pitch sliders e uno schermo inclinato, sebbene quello Denon sembri leggermente più grande; si tratta però di una impressione in quanto lo schermo dell’SC5000 Prime è solamente più inclinato verso l’utilizzatore e quindi più visibile e comodo. Le dimensioni sono pressoché identiche. Una cosa che potrebbe sfuggire ad un primo confronto è che al Denon DJ manca lo sportello per dischi cd. Il deck SC5000 non è infatti un CD player, essendosi convertito ai formati digitali più comuni di oggi. Ad onor del vero bisogna aggiungere che quasi tutte le funzioni “importanti” del Pioneer sono attivabili solo se lo si utilizza da media player perché come cd player è basico. Dove un dj si aspetterebbe di trovare lo slide per i cd trova invece le porte USB1 ed SD card. Ci sono due ulteriori ingressi USB sul retro come anche un’uscita per collegarvi un hard drive o un computer. Questo permette opzioni differenti di connessione e un maggior numero di variabili per l’SC5000.

CHECK THE PRIME
Ora che abbiamo iniziato ad andare oltre le inevitabili somiglianze, iniziamo a vedere le reali differenze tra i due modelli, la cui principale si trova nei performance pads. Posti appena sotto la jog wheel del Denon Dj SC 5000, i performance pads offrono l’accesso alle differenti modalità del controller, come roll e slicer che, oltre ad essere molto divertenti, si comportano esattamente come farebbe Serato DJ, Traktor o un qualunque altro software dj con tali funzioni. Le hot cue e le funzioni di loop sono selezionabili da questa sezione e aggiungono davvero una nuova dimensione alle performance. Parlando di Serato e Traktor, l’SC5000 Prime presenta la funzione (dual) “Layer” mode, permettendo ai dj di lavorare su due tracce da un solo deck, cliccando semplicemente il tasto layer. A questo si aggiungono due output di uscita, uno per layer, permettendone la connessione ad un mixer, ed offrendo potenzialmente le performance di mixaggio di due deck con un solo lettore e quattro deck con due SC 5000. Questa funzione, tanto comune nell’ambito digitale, non aveva ancora trovato applicazione su un prodotto hardware di questo genere.

Per quanto riguarda il layout, l’SC5000 è molto meno esigente del CDJ, anche perché le funzioni di loop sono integrate nella sezione “performance” del deck. Il touchscreen è grandioso: grazie alle funzioni di pich e swipe sembra proprio di utilizzare il proprio tablet, rendendone assolutamente intuitiva l’interfaccia e per chi non desidera attivare le funzioni touch, a lato dello schermo si trova un pannello per il controllo manuale.
Dobbiamo ammettere che l’SC5000 Prime è più simile ad un controller di quanto lo sia il CDJ, è un modello davvero rivoluzionario e integra il meglio delle soluzioni oggi richieste dai dj di tutto il mondo.

L’apparecchio sposa la chiarezza e la praticità di un hardware dedicato, ai lussi di un set-up via software. Questo porta l’SC5000 ad essere più vicino agli odierni traguardi del digital djing, ma c’era anche da aspettarselo, considerando che il Pioneer CDJ proviene ancora da un’era di CD e formati fisici, mentre il suo concorrente è a tutti gli effetti parte della generazione born-digital.

Utilizzare l’SC5000 con il mixer X18000 e la funzione (dual) “layer”, lancia davvero il set-up Prime nel dominio dei controller dj senza la necessità di alcun laptop. Il sistema operativo integrato ha tutta la potenza che serve a gestire questo apparecchio: l’Engine Prime management system non ha neppure bisogno di sforzarsi per analizzare file audio; basta inserire l’USB o l’SD, scegliere la traccia e voilà. Durante il test abbiamo scoperto che questo intero processo ha richiesto attorno ai 40 secondi, il che, non è affatto male. E per chi è abituato a lavorare con Rekordbox? Nessun problema, l’SC5000 suona senza problemi i file che suonate abitualmente sui lettori Pioneer.

Caratteristiche principali
– Display HD da 7″ multi-touch
– Uscite audio digitali 24-bit / 96kHz
– Riproduzione dual-layer con uscite audio indipendenti
– Riproduce formati audio non compressi (FLAC, ALAC, WAV)
– 8 Trigger pad multifunzione per Cue, Loop, Slice e Rolls
– Jog wheel robusta in metallo da 8″ con display HD centrale
– Colore RGB personalizzabile intorno alla jog wheel
– 3x Input USB e 1x Input SD per la riproduzione musicale
– Uscita LAN per collegare fino a 4 player
– Dimensioni: 320 x 419 x 135mm
– Peso: 4kg

More info: http://denondj.com/sc5000prime

Discussione nel nostro forum -> LINK

Denon DJ SC5000 è disponibile al prezzo al dettaglio consigliato di €1799,00 (tasse incluse).

Ringraziamenti
Denon DJ – www.denondj.com
Djpoint.net – www.djpoint.net
Dj Mag Italia – www.djmagitalia.com