Pioneer CDJ-350 – Recensione

pioneer-cdj-350-banner

Pioneer CDJ-350 è il lettore multifunzione entry level del marchio giapponese. Ecco il risultato delle nostre prove con una mappatura esclusiva per Traktor Pro.

Per questa prova ringraziamo il Clan della Musica di Grosseto http://www.clandellamusica.it/ che ci ha messo a disposizione questo prodotto.

Si tratta del lettore che è andato a sostituire l’apprezzato CDJ-400 nel catalogo Pioneer anche se con alcune differenze. Ovviamente stiamo parlando di un lettore di cd audio e cd con files mp3, ma anche lettore di files presenti in memorie di massa Usb e controller Midi-Hid. Il CDJ-350 ha anche una scheda audio integrata per essere utilizzata con qualunque software per mixare.

 

690x842-images-stories-pioneer-cdj350-cdj-350-001Nella confezione troviamo il manuale, il cavo di alimentazione, un cavo Rca, un cavo per la funzione fader start ed il cd di con il software RecordBox.

 

690x499-images-stories-pioneer-cdj350-cdj-350-009In confronto al CDJ-400 i tasti Play/Pause, Cue e lo slider del pitch non hanno subito sostanziali modifiche, mentre la jog-wheel perde il led circolare del play. I comandi di ricerca traccia e di loop sono sostenzialmente identici, così come quelli di Master Tempo, Tempo Range e Vinyl Mode. Stesso discorso vale per i comandi di browsing e quelli del display.

 

690x249-images-stories-pioneer-cdj350-cdj-350-003

690x214-images-stories-pioneer-cdj350-cdj-350-004

Rispetto al CDJ-400 spariscono gli effetti e la funzione reverse, mentre viene aggiunto il tasto Playlist da usare insieme alle memorie di massa Usb e RekordBox. Utilizzando infatti il software realizzato in collaborazione con MixVibes sarà possibile navigare all’interno del CDJ-350 attraverso le playlist create dal software per semplificare la ricerca delle tracce presente nelle memorie di massa Usb. Sul retro troviamo l’uscita stereo Rca, la connessione Usb e per il fader start, la presa di alimentazione.

L’utilizzo del CDJ-350 con tradizionale lettore cdj o di files digitali è quello tradizionale dei prodotti Pioneer, semplice ed efficiente, massima precisione e nessun particolare inconveniente rilevato. La nuova jog-wheel risponde ai comandi in modo abbastanza reattivo nonostante la funzione scratch si attivi a pressione. Se si utilizzano i files digitali da memorie di massa Usb allora è consigliato l’uso di RekordBox per la preparazione delle playlist che permettono una ricerca molto più semplice delle tracce.

Per quanto riguarda l’utilizzo della scheda audio integrata è necessario scaricare i drivers Asio unici per i lettori CDJ-350-850-900-2000 molto comodi in caso si utilizzino players diversi. Al raduno DigitalJockey di Bari abbiamo collegato allo stesso computer un CDJ-900 ed un CDJ-2000 ed i drivers hanno permesso di utilizzarli con vari software per mixare senza alcuna difficioltà. Il CDJ-350 è un controller Midi/Hid, ma con un’importante precisazione: la jog.wheel, i tasti, lo slider ed il potenziometro del browser sono mappabili via Midi, ma i led ed il display sono controllabili solo via Hid. Questo vuol dire che una mappatura Midi dei comandi è possibile, per illuminare i led ed utilizzare il display serve un supporto nativo da parte del software per mixare.

 

690x677-images-stories-pioneer-cdj350-cdj-350-008

Utilizzo con Virtual DJ, MixVibes Cross e mappatura DigitalJockey per Traktor Pro

Con Virtual DJ infatti il CDJ-350 viene riconosciuto nativamente, tutti i led funzionano e le informazioni della traccia caricata vengono visualizzate correttamente sul display. Sulla superficie di controllo sono state inserite le funzioni del software che ricalcano le funzioni del CDJ-350 come cd player. Nella prova non sono stati rilevati particolari difetti di funzionamento. Su MixVibes Cross 1.4 non è ancora supportato nativamente, ma lo sarà nelle prossime versioni, ma una breve prova ci ha mostrato che i comandi Midi del CDJ-350 vengono riconosciuti correttamente, compresa la jog-wheel sensibile al tocco.

Anche su Traktor Pro non c’è ancora il supporto nativo, ma è stata rilasciata una mappatura ufficiale Pioneer che sostanzialmente ricalca le funzioni cd player del CDJ-350. In questo caso ho voluto realizzare una mappatura avanzata che permettesse di utlizzare anche gli effetti in modalità chained, avere 4 hotcues ed altre utili funzioni. La mappatura la potete scaricare sul nostro forum, (Clicca qui) il dettaglio delle funzioni lo trovate in questo video dimostrativo.

Conclusioni

Il Pioneer CDJ-350 è un prodotto senz’altro solido e preciso, l’impressione di utilizzo lascia un’impressione di grande sicurezza, come sempre nella tradizione dei prodotti per deejay della Pioneer. Dispiace non trovare più la sezione effetti che vengono lasciati sul mixer DJM-350. Sicuramente ripetto ai prodotti della concorrenza il prezzo è molto elevato ed in questo senso Pioneer deve fare forza su tanti clienti fedeli al marchio e sulla fama di grande robustezza dei sui prodotti, ma è ovvio che in questa fascia di prezzo la concorrenza è molto forte.

In ogni caso va sottolineato che nella nostra prova non abbiamo rilevato alcun malfunzionamento come lettore cdj, come player di files digitali e come controller Midi con scheda audio integrata. Ed anche questo è un buon criterio nella scelta del lettore che si vuole acquistare.

Ringraziamenti
– Clan della Musica: http://www.clandellamusica.it/

Per ulteriori informazioni su Pioneer CDJ-350: http://www.pioneer.it/it/products/44/106/462/CDJ-350/index.html

Review by CyberMix

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.