Mixxx 1.6.1 – Recensione

Tra i numerosi software per mixare ormai disponibili ve n’è uno che è diverso dagli altri perché è disponibile per Windows, Mac e Linux, è gratuito ed è open source. Si tratta di Mixxx nato nel 2001 da un idea dei fratelli danesi Ken e Tue Haste Andersen e che oggi vanta un team proveniente da molti paesi.

Andiamo a vedere le caratteristiche di questo software, giunto alla versione 1.6.1. e che è scaricabile liberamente dal sito www.mixxx.org

L’installazione non richiede particolari difficoltà e tutto procede senza alcun problema. All’apertura del programma troviamo un’interfaccia molto spartana dove vi sono i controlli base dei due decks ed il mixer interno.

690x559-images-stories-Mixxx-mixx-000

A questo punto andiamo nel pannello di configurazione dove è possibile settare la scheda audio, il controller midi, altri parametri di funzionamento del software. Sono supportati tutti i principali controllers in commercio ed i relativi files di configurazione sono modificabili tramite editor xml. Sono già disponibili varie skin ed anche qui è possibile crearne di nuove tramite editor xml. Tra le altre funzioni ha il supporto dei principali vinili e cd timecode in commercio.

600x357-images-stories-Mixxx-mixx-002

600x356-images-stories-Mixxx-mixx-003
600x358-images-stories-Mixxx-mixx-004

Fatto questo possiamo tornare alla schermata principale e provare ad utilizzare Mixxx. Il software ha un buon motore di analizzazione dei bpm e quindi la funzione sync è abbastanza precisa. Il mixer è di buona qualità e le curve di equalizzazione sono discrete. la visualizzazione della forma d’onda è di qualità sufficiente. A disposizione vi infine un effetto, il flanger, con tre parametri di intervento. Il motore audio è di discreta qualità, anche se c’è un certo ritardo tra la pressione del tasto play e l’effettivo avvio del pezzo, ritardo non dovuto alla latenza della scheda audio.

690x557-images-stories-Mixxx-mixx-001

In conclusione Mixxx è un software con il quale chi vuole provare può divertirsi e capire che cosa vuol dire mixare musica. Un progetto sicuramente diverso dagli altri che merita di essere seguito per le sue caratteristiche molto interessanti e per il suo funzionamento sicuramente di discreto livello.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.