Reloop Terminal Mix 8 – Recensione

Reloop Terminal Mix 8

La recensione del Reloop Teminal Mix 8, il nuovo controller di punta del brand tedesco, con un video dimostrativo

Il prodotto va visto come un aggiornamento del precedente Terminal Mix 4 che avevamo già provato in passato, adeguandolo ai nuovi standard di mercato e rendendolo utilizzabile al meglio con le nuove funzioni di Serato DJ.

Reloop Terminal Mix 8

Il prodotto arriva nelle nostre mani nella classica ed elegante confezione tipica dei prodotti Reloop, ben imballato al suo interno, per prevenire gli urti esterni. Al suo interno troviamo, assieme al controller, l’alimentatore esterno, un cavo usb, il cd dei drivers e la cartolina con il numero seriale della licenza di Serato DJ.

Il Terminal Mix 8 ha lo stesso fattore di forma del precedente prodotto e la qualità costruttiva è sastanzialmente identica.

Reloop Terminal Mix 8

La sezione mixer, salvo un piccolo restiling estetico è identico per funzioni supportate rispetto al Terminal Mix 4. Parliamo di un controller adatto per gestire 4 canali, controllo filtro per ogni canale, controlli di browsing e per la gestione delle cuffie, delluscita master e di quella Booth.

Reloop Terminal Mix 8

Le sezioni dedicate ai decks hanno subito una modifica importante con la sostituzione dei controlli separati di Hotcues e Loop con 8 pad multifunzione. Per il resto sono invariati i controlli decks con l’ampia ed efficiente jogwheel, il lungo cursore del pitch, i comodi controlli degli effetti.

Reloop Terminal Mix 8

Nella sezione frontale troviamo i controlli di volume del microfono, il controllo del volume dell’ingresso supplementare Line/Phono (senza possibilità di equalizzarlo), gli switch di assegnazione dei canali al crossfader, la regolazione della cirva del crossfader e la presa cuffia con equalizzatore ad una banda.

Reloop Terminal Mix 8

Sul posteriore invece si trovano le uscite Master (bilanciata a jack e sbilanciata rca) e Booth (sbilanciata rca), l’ingresso Phono/Line ed alcuni controlli led del controller.

Reloop Terminal Mix 8

La qualità dei materiali utilizzati appare in tutto e per tutto simile a quella del terminal Mix 4, quindi sicuramente superiore ai prodotti entry level, ma non a livello di prodotti di altre marche che hanno prezzi ben superiori.

La novità di questo prodotto risiede nella sezione degli 8 pad che assume ben 8 modalità diverse che sono richiamabili attraverso i quattro pulsanti presenti sopra i pad.

Reloop Terminal Mix 8

Le modalità attivabili sono SLICE, SMPL, CUE, LOOP. Premendoli una prima volta si avranno a disposizione le funzioni primarie della modalità scelta, se si preme una seconda volta il tasto comincerà a lampeggiare e si potranno utilizzare le funzioni secondarie della stessa modalità. Le sezioni SMPL, CUE e LOOP possono essere utilizzate in modalità DUAL, se io premo contemporaneamente due di questi tasti 4 pad saranno destinati ad una modalità ed i restanti all’altra. La spiegazione dettagliata delle funzioni dei pad le trovate nel video dimostrativo.

Il controller nasce per essere utilizzato con Serato DJ e viene distribuito con tanto di licenza attivabile presso il sito ufficiale Serato (www.serato.com) tramite il numero seriale che trovate nella cartolina presente nella confezione. Il software è ormai ben conosciuto dagli utenti e si è guadagnato l’apprezzamento degli utanti per la qualità e la stabilità. E’ un software davvero completo per funzioni disponibile ed è anche espandibile con le funzioni di VideoMix attraverso l’acquisto dell’apposito modulo aggiuntivo, così come si può migliorare il master tempo grazie all’acquisto di Pitch ‘n Time DJ.
La prova del Reloop Terminal Mix 8 ha confermato la buona qualità del prodotto precedente e l’uso con Serato DJ è risultato perfetto, tutte le funzioni vengono supportate egregiamente, il controller risponde bene a tutte le sollecitazioni, sfruttando al massimo un software complesso come Serato DJ.

In conclusione il Reloop Terminal Mix 8 va ad aggiungere al prodotto precedente quei pad che ormai sono lo standard per supportare le nuove funzioni dei recenti software per mixare e permettono di utilizzare in modo completo Serato DJ. La qualità complessiva dei materiali si posiziona ad un gradino inferiore rispetto ai controller top level di altre marche, ma va valutato il differente prezzo dei prodotti.
Come per il precedente Terminal Mix 4 non condivido la scelta di avere controlli così ridotti per l’ingresso Phono/Line disponibile.
Reloop Terminal Mix 8 rimane in ogni caso la prima scelta per chi vuole un controller di qualità senza funzioni mixer avanzate e con un software per mixare professionale disponibile si da subito.

Si ringrazia Soundwave, distributore nazionale Reloop per averci fornito il materiale per la recensione.

Paolo Benocci aka CyberMix