Digital Jockey

Cuffia reloop RH-3500

Le nuove cuffie Reloop RH-3500 PRO rappresentano un evoluzione dei modelli precedenti.

di cui però mantengono la nomenclatura dei modelli colorati, ecco cosi che “LTD”, sta ad indicare il modello completamente bianco, che esalta le forme di questa cuffia pensata appositamente per l’uso professionale e per i dj come  ben specificato dal suffisso “PRO” seppur di fascia di prezzo medio bassa.

La cuffia è comoda e dotata di ampi padiglioni morbidi: In dotazione alla cuffia ne sono forniti due versioni: La versione in pelle sintetica, secondo noi più resistente e meno incline a macchiarsi in un contesto “heavy duty” come quello dei clubs e dei posti molto caldi ed affollati  ed il padiglione in soffice tessuto simile al velluto (verlour, bello ma si sporca solo a guardarlo), ambedue molto morbidi e comodi.

L’ampiezza del padiglione garantisce una insonorizzazione molto elevata ed una comodità da prima classe, ma al contempo supporta egregiamente un suono netto e potente, con una banda passante che inizia da sotto la soglia udibile delle basse frequenze per deliziarci con bassi profondi fino a toni alti cristallini e ben definiti, perché anche qui Reloop ha scelto anche di innalzare le frequenze massime trasducibili dal dispositivo che non limita quindi in alcun modo la resa delle frequenze sia alte che basse.

Una ottima sensibilità di oltre 100 db (che si traduce in pressione sonora) insieme alla grandissima capacità isolante sono di immenso aiuto nel caso di sessioni con volumi alti in consolle oppure in ambienti multisala molto rumorosi.

Anche questo modello dispone di un cavo (in tinta con il resto della cuffia) lungo 3 metri di tipo intercambiabile che elimina il fastidio di dover sostituire le cuffie nel caso ci sia un guasto, un taglio oppure uno strappo che possano limitare le emissioni dell’intero dispositivo.

Quella però che dovrebbe essere un punto di forza della soluzione sopracitata, si rivela uno dei punti deboli più grandi, infatti nell’uso quotidiano prolungato gran parte dei difetti e dei disturbi alla riproduzione del suono derivano dall’insersione del cavo di collegamento con le cuffie. Per prolungare la vita delle cuffie stesse ed allontanare il più possibile questo fastidio si consiglia di togliere ogni volta il cavo dalle cuffie e riporlo separatamente in modo da non sollecitare ulteriormente meccanicamente la parte jack.

Il prezzo poi è molto interessante e le colloca sicuramente come uno dei top di gamma per la loro fascia.

Dopo più di un mese di uso intensivo in clubs e locali si stanno comportando più che egregiamente anche in contesti in cui le parti meccaniche (che seppur in plastica si sono rivelate molto resistenti) ed elettriche (come gli spinotti  jack) sono state molto sollecitate, senza molto ritegno. (;))

E con i padiglioni in simil pelle diviene anche molto facile provvedere alla loro manutenzione e pulizia.