Digital Jockey

rekordboxbanner

RekorkBox è il nuovo software Pioneer realizzato dal team di MixVibes per i lettori CDJ-2000 e CDJ-900 che la software house francese ci ha messo a disposizione nella sua versione 1.0.1 e che ringraziamo. Andiamo ad analizzarlo nella sue piu’ importanti funzioni.

Prima pero’ una piccola premessa:
RekordBox nasce ed è pensato come software di supporto e gestione dei file musicali e si presenta con poche funzioni ed essenziali, quindi non ci troviamo di fronte al solito software per il digital-mixing. Lo si riceve in bundle acquistando uno dei 2 ultimissimi prodotti di casa Pioneer, ovvero CDJ-2000 e/o CDJ-900.

 INSTALLAZIONE
L’istallazione è davvero molto semplice e non ha dato nessun tipo di problema. In una manciata di secondi il nostro software è installato e pronto all’uso solo dopo aver inserito il numero seriale.
330x254-images-stories-RekordBox-installer1
330x253-images-stories-RekordBox-installer2
340x261-images-stories-RekordBox-installer3

L’INTERFACCIA
Andata a buon fine l’istallazione del software non ci resta che aprirlo:

rekordbox001

L’interfaccia si presenta molto pulita e ordinata e basta una sguardo generale per capire subito quali sono le funzioni e quali le possibilità che ci vengono date. Il colore predominante, come potete vedere nell’immagine che segue, è il nero con le scritte quasi tutte bianche:

690x388-images-stories-RekordBox-interfaccia

PRINCIPALI FUNZIONI
RekordBox mette a disposizione dell’utente tutti gli strumenti utili per la gestione dei file musicali (grazie alle playlist), per la loro catalogazione secondo i criteri scelti (grazie a Tag come artista, titolo, BPM, album, composer e tantissimi altri).
ReKordBox ci dà anche la possibilità di editare i file musicali, aggiungendo punti di CUE e loop. E’ possibile salvare quanti punti di cue e loop si vuole e caricarne tre come hot cue da utilizzare sul CDJ-2000 e/o 900.

rekordbox006

301x236-images-stories-RekordBox-cue play loop

E’ possibile caricare solo una traccia per volta, ascoltarla regolandone il volume, visualizzarne l’apposita waveform e sistemarla aggiungendo eventuali punti di CUE e loop.
Ovvia la presenza delle funzioni play, cue e delle funzioni che consentono di scorrere la traccia avanti e indietro.

Piccola parentesi su come è stato pensato il loop nell’interfaccia grafica:
come potete notare dalle immagini seguenti si tratta di un triangolo con la punta rivolta verso destra (parte finale del loop).
Con questa finezza grafica l’utente è in grado di capire in modo molto intuitivo quando il loop sta per finire. Lo trovo molto utile specialmente se si utilizzano loop molto lunghi (da 16 battute in sù).

690x153-images-stories-RekordBox-loop 4
690x152-images-stories-RekordBox-loop 32

Sulla parte sinistra, in basso, troviamo una serie di funzioni che consentono la gestione, in ordine dall’alto verso il basso, della vostra collezione musicale, delle playlist, dei collegamenti di uno o piu’ CDJ-2000 e/o 900, dei file contenuti nella pen drive. L’ultimo riquadro della barra verticale è dedicato alle informazioni della traccia caricata nel player.

rekordbox003

Inoltre nella sezione di setup troviamo tutte le impostazioni per scegliere ad esempio la scheda audio da utilizzare e le scorciatoie da tastiera per semplificare il lavoro di organizzazione delle playlist.

330x405-images-stories-RekordBox-rekordbox004

330x405-images-stories-RekordBox-rekordbox005

CONSIDERAZIONI FINALI
Come già detto RekordBox è un software molto semplice nelle funzioni, ma anche molto molto intuitivo. Non ha dato mai incertezze, segni di instabilità o qualsivoglia altro problema. Insomma un software ben costruito e solido sin dalla sua primissima versione.

DiJ Hackid

690x413-images-stories-RekordBox-rekordbox002